Habemus Sedie.

E’ da circa tre anni che siamo alla ricerca delle sedie giuste per il salotto.

Premetto che abbiamo un Saarinen di carrara come tavolo.

All’inizio volevo le Normen, sono splendide:

3194950264_c54728ba24

 E stanno benissimo con il Saarinen.

Poi mi sono scontrata con il prezzo non proprio (per niente!) accessibile (sui 900,00 € circa).

A sedia eh.

900,00 € circa c.a.d.a.u.n.a.

Allora ho continuato a cercare…cambiando idea circa 78 volte, anche se negli ultimi mesi un modello ha continuato a fare capolino nella mia mente…

E alla fine ci siamo decisi: le Eiffel di Eames.

mademoiselleclaudine-leblog.com

apartamenttherapy.com

E abbiamo scelto questa versione, con le gambe di legno:

flickr.com foreverlovecom.blogspot.com.es glitterandpearls.com google.es  sweetsuite10.com

Comprandole on line, i prezzi partono da circa 80,00 €.

source

Advertisements

6 thoughts on “Habemus Sedie.

  1. Davvero belle queste sedie!! Con le gambe di legno poi sono proprio carine!!! Anche noi abbiamo preso le sedie per il salotto domenica scorsa…..ma arriveranno a metà marzo….:-(!! Comunque complimenti…ottima scelta!!

  2. .hai fatto un’ottima scelta e sono le stesse sedie che metterei a casa mia…non vorrei essere troppo invadente nel suggerimento, ma se le hai trovate a 80 eu non sono sicuramente originali, perché il prezzo reale parte come minimo da 300.

    • In realtà, una volta scaduto il brevetto, nel design industriale il concetto di originale è relativo…da quanto ho capito, quando il brevetto è ancora in corso, ci sono i vari produttori autorizzati. Quando invece il brevetto scade, ai produttori autorizzati si aggiungono tutti gli altri che possono utilizzare i disegni dell’autore, in quanto di pubblico dominio.
      Nel caso delle Eiffel di Eames il produttore autorizzato è Vitra, ma essendoci on line centinaia di siti che le vendono, dò per scontato che il disegno sia ormai di pubblico dominio…quindi in tal caso “originale” è relativo, possono esserci repliche di migliore/peggiore qualità, ma il disegno e il modello sono identici! 😉

  3. .si conosco perfettamente quello che scrivi, fai pero’ attenzione perchè il manufatto finale è diverso quindi un conto è pagarlo “POCO” e altra cosa è pagarlo come da fabbrica storica (vitra)…cosa che stava per accadermi in un negozio…ad ogni modo, ripeto ottima scelta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...