V.A.C.A.N.Z.E. nanesche: aggiornamento

Una piccolissima premessa per i talebani dell’ironia: in questo post la sottoscritta non si lamenta. Non si lamenta, perché è in VACANZA. Ed essendo in VACANZA, la sottoscritta è RILASSATA e RIPOSATA. Ergo, ripetiamo, il presente post non costituisce una lamentela, ma un’ironica visione della R.I.L.A.S.S.A.N.T.E. vacanza di una mamma.

Ciò detto, vi aggiorno.

vitto al mare.jpg

A distanza  di circa un mesetto dal mio post sul primo giorno di mare con la nana tête à tête, posso rassicurarvi tutti che va decisamente meglio.

Abbiamo trovato dei nuovi (SUOI) equilibri, per così dire.

1- Tanto per cominciare sono arrivata a pagina 23 del mio libro (la lezione di Saul Black, per chi si fosse perso il titolo). Di questo passo dovrei riuscire a terminarlo per Natale. Dell’anno prossimo.

2- In compenso ho finito di leggere il libricino del cagnolino. Se vi interessa la recensione fatemelo sapere. Indicativamente posso dirvi che è piuttosto breve (3 pagine), molto scorrevole (lo si legge in circa 20 secondi) e con tantissime immagini, tuttavia la trama lascia un pò a desiderare.

3- Quanto al mare…e niente, alla nana ci piace proprio mangiare la sabbia. A dispetto di chi diceva, “vedrai che smette, per lei rappresenta la novità”. 

4- La mezz’ora che precede il bagnetto e la mezz’ora che segue il bagnetto sono sbattimentose a livelli cosmici. La mezz’ora di bagnetto invece è RILASSANTE.  

5- Nello specifico, la routine della spiaggia prevede:

  • stesura della crema spf 50+ con cazzuola da muratore;
  • spannolinamento;
  • lotta greco romana per infilare il costumino;
  • spargimento di giochini in tutti luoghi e in tutti laghi e conseguente intrattenimento.

6- Dopo di che, se si vuole evitare shock da immersione, la nana deve essere appropinquata molto gradatamente al mare, prima sostando per qualche minuto sul bagnasciuga, e poi, munita di ciambella (altra lotta greco romana), calata nelle acque lentamente…sia chiaro che se il mare è anche solo lievemente increspato, il bagno te lo fai te (te inteso madre), che io (nana) non ci puccio nemmeno un dito del piede.

7. Per la legge di Murphy la nana trotterellerà serena nella sua ciambellina galleggiante finché lo sguardo materno vigilerà assiduo su di lei, per poi tentare, nei due millesimi di secondo in cui madre si volterà per rispondere al saluto rivoltole da amici e/o conoscenti, di:

  • affogarsi;
  • spaccarsi la testa sul pattino;
  • avvelenarsi ingoiando la crema del tubetto che non c’è stato verso di levarle di mano;
  • strozzarsi con un qualsiasi oggetto galleggiante che le capiti a tiro.

8- La mezz’ora che segue il bagnetto invece prevede:

  • eliminazione della sabbia da qualsivoglia pertugio nanesco, ivi incluse le cavità orali/nasali/uditive, collo e pieghe varie (uno shar pei ne ha di meno);
  • asciugatura;
  • ripannolinamento;
  • somministrazione di cracker e/o frutta;
  • pisolino.

9- Seguiranno circa 30 minuti in cui madre, dopo aver lavato e messo via costumino, ciambella, canottino e giochini vari, FORSE farà un bagno e FORSE poserà il culo sul lettino.

10- Matematicamente, a questo punto, la nana si sveglierà colta da fame atavica, per cui madre caricherà nuovamente il monolocale sul passeggino e tornerà a casa per la preparazione e la somministrazione della pappa.

11- Se madre ha culo, la nana si addormenterà in tempo per la visione di Beautiful. Se non ha culo, madre ingoierà il pranzo senza masticare per proseguire nell’intrattenimento nanesco.

12- La nana a passeggio continua ad affinare le sue performances nello sport dell’estate: “il lancio del ciuccio quando madre non mi guarda”. Il 3 di luglio madre metteva in valigia la bellezza di sei ciucci sei. Al 5 di agosto ne sono sopravvissuti due. Considerando che la nana resterà al mare ancora un mesetto e che la matematica non è un’opinione…mmm, ho una vaghissima sensazione che potrebbero non essere sufficienti.

13- Dopo aver scritto un post auto celebrativo in cui mi complimentavo con me stessa per aver azzeccato gli acquisti strategici naneschi, ho dimenticato di segnalare che ho cannato l’acquisto degli acquisti: il seggiolino auto (Cybex Pallas M Fix). Il seggiolino in sé e per sé (e a detta delle tantissime recensioni lette) è molto valido nonchè uno dei più sicuri. Se non che, la nana non lo gradisce. Più che non gradirlo diciamo che alla sua visione, la nana simula delle crisi a metà strada tra le convulsioni e l’isteria. Al che partiamo con il circo: canzoncine, faccette buffe, e batti le manine, evviva Vittoria, iPhone, YouTube, Veo Veo e il coccodrillo come fa.

14- A rileggere quello che ho scritto potrebbero sembrare giornate poco riposanti, ma non è così: sono molto RILASSATA, perché ricordiamolo, io sono in VACANZA.

15- Da domani madre tornerà ad essere marito-dotata. Madre è emozionata e non sta nella pelle. La verità è che la vacanza non è vacanza senza marito.

16- Altra verità: madre non tornerebbe mai alle vacanza pre-nana, perché, per quanto stancanti, le vacanze post-nana sono le più belle dell’universo-mondo.

 

Annunci

6 thoughts on “V.A.C.A.N.Z.E. nanesche: aggiornamento

  1. Ammazza come ti è bruciata!! :O
    Posso dire (se lo accetti da me) che da non-mamma il punto 16 è meraviglioso e che mi rassicura molto sul mio spero-futuro da mamma? Grazie per averlo scritto. E buona prosecuzione!!

    • Eh ma pure a te ti è bruciata eh?! Comunque vedo che hai abbassato parecchio i toni rispetto al tuo primo commento…mi fa molto piacere! Ad onor del vero la mia piccolissima premessa non era dedicata solo a te 😜

      • Onestamente mi aveva fatta imbestialire il riferimento al marito “furbo” che restava a lavorare. Per me, per la mia percezione (sicuramente personale, ma credo altrettanto sicuramente lecita) sfalsava completamente l’ironia di tutto il resto su un piano che non mi piaceva.
        Approvo l’abbassamento reciproco dei toni!! 😛
        Ps comunque pare che io da piccola non mangiassi la sabbia, ma in compenso a tre anni ho mangiato una sigaretta. Quindi tieni duro!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...