5 giorni nana-free.

Processed with VSCOcam with se3 preset

Photo Credit Pinterest


Sono appena atterrata a Milano e butto giù due righe a caldo in attesa di arrivare in ufficio dove trascorrerò i prossimi 5 giorni in completa solitudine. No colleghe, no marito e soprattutto, ahimè, no nana. E qui il no party è servito.
Nana e marito si sono trattenuti al mare, mentre madre è stata richiamata all’ordine. E da qui a venerdì la sottoscritta dovrà tentare di rammentare quali mansioni svolgeva nel lontano giugno 2016.
5 giorni senza di lei mi sembrano un’infinità infinita.
Non me ne sono mai separata, se non a causa di un piccolo intervento cui ho dovuto sottopormi qualche settimana fa e che mi ha costretto a dormire una notte in clinica.
Ma stavolta sono 5 lunghissimi giorni.
5 giorni in cui la nana farà e scoprirà cose senza di me. Ad esempio (concedetemi questa breve patetica parentesi) c’è un nuovo dentino in arrivo che potrebbe fare capolino senza la mia supervisione. O ancora, la nana parrebbe essere pronta a camminare da un momento all’altro. A tal proposito, ho fatto firmare un documento a marito nel quale si è obbligato ad accoppare – con le dovute cautele – la nana, facendola stramazzare al suolo nel caso tentasse di muovere i primi passi in mia assenza.

Ho anche letto degli articoli sulla sindrome dell’abbandono nei neonati ma il mio cervello ha fortunatamente deciso di rimuovere tali informazioni.

Comunque, per non affogare nell’autocommiserazione, ho deciso che devo sforzarmi di trovare dei lati positivi a questi 5 giorni milanesi nana-free (il c.d. famosissimo bicchiere mezzo pieno).

Ecco, pertanto, una lista incoraggiante degli aspetti che potrebbero caratterizzare le mie giornate da qui a venerdì.

1. Dormire dormire dormire. D.O.R.M.I.R.E. Non c’è altro da aggiungere.

2. Il santo santissimo sempre sia lodato WiFi. Il valore delle cose lo si capisce solo quando si perdono…quanta verità.

3. Il Giapponese. Non mangio giappo dal 3 di luglio e una porzione giga di maki oggi non me la leva nessuno.

4. I Saldi. Ci sono ancora. Quest’anno me li sono persa alla grande. MA, potrei ancora fare l’affare della vita.

5. Le collezioni F/W 2016/17. Sbavare fissando le vetrine è un’attività che mi riesce sempre benissimo al rientro dalle vacanze.

6. Fondazione Prada. Sono mesi che ci voglio andare, ma col passeggino non si può. Solo marsupio. Colgo l’occasione per maledirvi nanofobici che non siete altro. Che per farla giusta dovreste fornirmi pure un tizio che si carichi 10 kg di nana sulle spalle. Comunque ho deciso di mettere da parte il rancore e venirci lo stesso (ma rimpiangerò eternamente di essermi persa Goshka Macuga).

7. Netflix. Praticamente il 90% dei miei amici ha già visto Stranger Things. Devo pertanto rimediare quanto prima a questa mia inaccettabile lacuna.

9. Cinema. Potrei provare l’esperienza del cinema all by myself con il capolavoro cinematografico dell’anno.

10. Leggere. Potrei finalmente finire il mio libro? Mmm no. L’ho dimenticato nella borsa del mare.

 

Advertisements

4 thoughts on “5 giorni nana-free.

  1. Vani non pensare al distacco, lei starà benissimo MA SOPRATTUTTO TU!!!!!! Anche io ieri ho avuto un attimo (ma giusto un attimo) di magone lasciandola al mare con suo papà e il nonno ma non appena sono arrivata a casa e: ho acceso la wifi, il condizionatore, real time in camera e mi sono buttata nel MIO LETTO da sola senza nessuno che russa (vale per tutti e due) o che si possa svegliare a chiedere da bere quasi ho pianto di brutto!! Se poi consideriamo che la settimana in ufficio dovrebbe essere calma e che in queste vacanze mi sono, sì, rilassata, ma ho dormito si e no un quarto d’ora direi che tutto è PERFETTO.
    Se ti va ti propongo simpatiche gite al Centro di Arese ^__^
    Stasera vado. Domani pure. Quelle cose che anche io non faccio da quattro anni, ossia uscire dall’ufficio E FARMI I CAZZI MIEI!!!!!!!!
    Giapponese annesso.
    Ti bacio, se hai la lacrima in canna whatsappami che te la faccio passare subito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...